Seleziona 1 tuffo nel gusto autentico Pesto alla genovese ricetta originale con mortaio 1 tuffo nel gusto autentico Pesto alla genovese ricetta originale con mortaio
 |  | 

🇮🇹 1 tuffo nel gusto autentico: Pesto alla genovese ricetta originale con mortaio

Prepara un Pesto alla Genovese autentico seguendo la ricetta originale con mortaio. Un tocco di Liguria nella tua cucina! Pesto alla genovese ricetta originale. РCaro lettore, benvenuto nel nostro blog culinario! Oggi siamo qui per condividere con te una deliziosa ricetta tradizionale italiana: il Pesto alla Genovese. Questo piatto tradizionale ligure ̬ amato in tutto il mondo per il suo aroma fresco e il sapore unico. Il Pesto alla Genovese evoca immediatamente la Liguria, una regione incantevole che si affaccia sul Mar Tirreno. Questo delizioso condimento verde ci fa venire in mente una pasta profumata che sa di freschezza e delle lasagne verdi straordinariamente speciali. Non preoccuparti, la ricetta ̬ semplice e veloce, e richiede solo ingredienti freschissimi.

Se sei alla ricerca della ricetta originale, ti trovi nel posto giusto. Preparare il Pesto alla Genovese con il mortaio è il metodo tradizionale che ti permetterà di ottenere un risultato autentico e pieno di sapore. Quindi, mettiamoci all’opera e scopriamo insieme come realizzare questo piatto irresistibile.

Buon appetito!

Pesto alla Genovese, ricetta Ligure

Per comprendere meglio le ragioni che stanno dietro all’origine del pesto alla genovese in Liguria, è importante approfondire le peculiarità di questa regione. La Liguria è la regione più sottile d’Italia. Per darti un’idea, all’altezza di Pegli, un piccolo paese situato a soli 16 km da Genova, la Liguria misura solamente 7 km di larghezza.

Questa intera regione è bagnata dal mare ed al contempo protetta dalle rigide stagioni invernali del nord Italia grazie alle catene montuose che percorrono il territorio. Ciò conferisce a tutta la regione un clima mite, sempre soleggiato e con un cielo terso. Proprio per questa ragione, la Liguria, in particolare la zona di Imperia, è nota anche come la riviera dei fiori, poiché qui si coltivano splendide piante floreali che poi vengono commercializzate in gran parte del nord Italia.

Il magnifico clima della regione, la prossimità del mare e l’aria che proviene dalle montagne dell’Appennino conferiscono al basilico coltivato in Liguria un carattere davvero unico: profumato e dal sapore intenso. Questo rende il Pesto alla Genovese preparato in ogni casa, gastronomia o ristorante della regione un’esperienza unica. Ecco la ricetta del Pesto alla Genovese!

Cosa vedere in Liguria?

La Liguria offre tantissime cose da vedere, dalle località sul mare come Portofino che, per la sua incantevole posizione è una delle più pittoresche di tutta la costa ligure; la sua piazzetta si affaccia su un porticciolo naturale ed è il ritrovo di molti turisti. Camogli è un altro splendido comune in provincia di Genova, con le sue strette vie e le case dai colori pastello. Portovenere e Lèrici città che ricordano il Medioevo conservando un castello del XII secolo che sorge su un’altura dal quale domina il Golfo di La Spezia.

Come menzionato sopra in Liguria c’è tanto da vedere, tra mare e montagna. Se ami la natura, ti consiglio di visitare il Parco Nazionale delle Cinque Terre o di fare una passeggiata lungo i sentieri dell’entroterra ligure, immersi nella bellezza dei boschi e degli uliveti. Le Cinque Terre sono una meta imperdibile, con i suoi pittoreschi borghi colorati affacciati sul mare cristallino. Potrete fare delle bellissime passeggiate lungo i sentieri che collegano questi borghi, godendo di panorami mozzafiato.

Ecco i nomi delle famosissime cinque terre: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Nel seguente video puoi vedere qualche immagine di ognuna delle 5 Terre.

Liguria nomi delle 5 Terre

Le 5 Terre sono 10 km su un tratto di costa frastagliata che puoi visitare a piedi su sentieri molto curati e ben segnalati, oppure puoi visitarli in treno; e si, con treni locali e senza spendere troppo puoi visitare tutte le cinque località senza preoccuparti di dove parcheggiare la tua auto. Le cinque terre sono una delle località più famose per le sue acque cristalline e i panorami mozzafiato. Queste alcune località tipiche della riviera di Levante.

Sempre nella stessa zona non potete perdervi nemmeno Portovenere con il suo castello e la chiesa gotica di San Pietro. Non puoi perderti nemmeno la città di Genova, con il suo centro storico ricco di storia e cultura.

Sul versante opposto, chiamato Riva di Ponente troviamo Varazze, Savona, Albenga, Alassio, fino ad arrivare a Imperia e San Remo, città famose per la coltivazione di vari tipi di fiori. Sarà difficile non comprarne alcuni per rallegrare la tua stanza o per dire “ti amo”.

Non dimenticare di assaggiare la famosa focaccia genovese e i deliziosi piatti a base di pesce fresco. La Liguria ti conquisterà con la sua bellezza unica e la sua autentica cucina tradizionale.

Nel seguente video puoi vedere alcuni deliziosi piatti che puoi gustare alle cinque terre. (Puoi anche guardare il video completo al seguente link: https://youtu.be/GfDQ7YohzjM?si=WIYXm9PBi5DxyCSc).

Focaccia con il pesto alla genovese, pasta con il pesto ed altri deliziosi piatti

FAQ per la ricetta originale del pesto alla genovese

Domande frequenti. Informazioni importanti da conoscere riguardo al basilico e alla nostra ricetta del pesto alla genovese.

Che basilico è meglio usare per un buon pesto alla genovese?

Esistono diversi tipi di basilico, ti suggerisco di optare per una varietà a foglia minuta per ottenere un risultato più gustoso. Prova a utilizzare questo tipo di basilico per la ricetta del Pesto alla Genovese.

Posso fare il pesto alla genovese usando un frullatore o un mixer da cucina?

Tutto si può fare, ma bisogna ricordare che il basilico è molto delicato al calore. Quindi, quando si utilizza un frullatore o un mixer, bisogna fare attenzione affinché le foglie non diventino scure troppo rapidamente. Se proprio si desidera utilizzarli, bisogna azionare le lame a intermittenza in modo che non scaldino eccessivamente le foglie del basilico, così da mantenerle di un bel colore verde.
Ricetta di Pesto alla Genovese.

Pesto alla genovese meglio pecorino o parmigiano reggiano?

Sia il pecorino che il formaggio sono deliziosi, pieni di sapore e gustosi. Utilizzando il pecorino, otterrai un risultato simile a quello che gli chef liguri creano nelle loro cucine, garantito! Se vuoi preparare un autentico pesto alla genovese, non puoi fare a meno di questi formaggi prelibati. Segui la ricetta e sorprendi tutti con il tuo piatto irresistibile.

Come posso conservare il pesto alla genovese?

Per conservare il pesto alla genovese fatto in casa, hai diverse opzioni. Puoi metterlo in un barattolo di vetro e coprirlo con olio di oliva. In frigorifero, rimarrà fresco per alcuni giorni, basterà lasciarlo a temperatura ambiente per una mezz’ora prima di utilizzarlo. Se preferisci, puoi anche congelarlo. Basta metterlo in un barattolo con il coperchio e conservarlo nel congelatore. In questo modo, il pesto rimarrà buono per 2/3 mesi. Quando hai bisogno di utilizzarlo, lascialo scongelare nella parte superiore del frigorifero. Ci vorranno alcune ore, ma poi potrai gustare il tuo pesto fatto in casa come se fosse appena preparato.

Posso usare dei pistacchi al posto dei pinoli?

Certo, puoi utilizzare i pistacchi, ma devi considerare che il pesto ottenuto sarà significativamente diverso dalla classica ricetta del pesto alla genovese.

Pesto alla genovese, ricetta originale Ligure

Non pensare che solo perché ha pochi ingredienti sia una ricetta troppo semplice,  con questo pesto portai offrire ai tuo ospiti un primo piatto tipico e molto gustoso, provare per credere.

Foto, ingredienti e passaggi per il “Pesto alla genovese ricetta originale con mortaio”

Ingredienti per 4 persone

  • Foglie di basilico 250 gr
  • 4 spicchi di aglio
  • Pinoli  20 gr
  • Maggiorana un cucchiaino
  • Olio extra vergine di oliva qb.
  • Pecorino piccante grattugiato 100 gr

Immagini nel video al passaggio 1.0 Ingredienti

Preparazione pesto alla genovese

  • Lava bene le foglie di basilico, asciugale bene
  • Metti le foglie nel mortaio, gli spicchi di aglio
  • Pesta tutto accuratamente fino ad ottenere una poltiglia
  • Aggiungi i pinoli

Immagini nel video al passaggio 1.1 Pesta gli ingredienti nel mortaio

  • Ora aggiungi il pecorino grattugiato e pesta ancora qualche minuto

Immagini nel video al passaggio 1.2 Aggiungi il pecorino

  • Aggiungi l’olio (se il mortaio è troppo piccolo trasferisci in una ciotola

Immagini nel video al passaggio 1.3 aggiungi olio

  • Amalgama bene gli ingredienti
  • Metti sopra un filo di olio e copri con pellicola per alimenti

Immagini nel video al passaggio 1.4 Pesto pronto

Pesto alla genovese ricetta con menù completo

Il pesto che hai appena preparato con me lo puoi utilizzare per una buna pasta, un primo piatto molto tipico. Puoi anche provare a preparare delle lasagne al pesto, ti basterà procurarti delle sfoglie di pasta fresca, in una teglia alternare le sfoglie di pasta con della besciamella alla quale hai aggiunto del pesto; aggiungi un po’ di fagiolini, del parmigiano reggiano e voilà, un altro primo piatto molto speciale.

Se vuoi preparare uno stuzzichino gustoso puoi aggiungere del pesto al mascarpone, amalgama bene gli ingredienti, ora spalmalo su fette di pane leggermente tostate, metti sopra una fettina di pomodoro e voilà hai preparato un’altra ricetta stuzzicante per i tuoi ospiti. Lascio a te la scelta.

Buona cucina da Zia Cla

Articoli simili